Lo sportello Sociale è un servizio che l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane offre ai propri iscritti.

Da Gennaio 2014, con la collaborazione e il finanziamento dell’UCEI, è stato attivato uno SPORTELLO SOCIALE per tutte le comunità Ebraiche Italiane (escluse Milano e Roma che hanno già al proprio interno un Servizio Sociale), suddiviso in tre macro aree geografiche (Nord-Est; Nord-Ovest; Centro-Sud). Ad ogni area geografica è stata assegnata un’operatrice psicosociale di riferimento.

Tale Sportello Sociale è aperto a tutte le persone, nel territorio di riferimento, che si trovino in una situazione di disagio temporaneo o permanente, legato ad esempio a difficoltà nelle sfere economico- lavorativa, psicologica, medico-sanitaria, abitativa, sociale, scolastica, di disabilità.

Il disagio, che si presenta in forme differenti e spesso sovrapposte, richiede una valutazione delle condizioni dell’utente, al fine di definire un progetto mirato al superamento della situazione problematica.

Lo Sportello Sociale di competenza della sua città ha luogo nella sede della Comunità Ebraica di Firenze. L’operatrice psicosociale dedicata è la Dott.ssa Giulia Albertini, che riceverà, previo appuntamento, presso gli uffici della comunità di Firenze tutti i martedì e mercoledì con orario 10:00-14:00 e risponderà alle telefonate per una prima richiesta di consultazione, o per prendere appuntamento, nelle seguenti fasce orarie:

  • Martedì dalle 12:30 alle 15:30

  • Mercoledì dalle 10:00 alle 12:00

In caso di bisogni particolari legati a difficoltà di salute o di trasporto sarà possibile organizzare una visita a domicilio in un tutto il territorio Centro Italia.

I Riferimenti della Dott.ssa Giulia Albertini possono essere richiesti alla Segreteria della Comunità di Napoli:

napoliebraica@gmail.com
Telefono: 0817643480

I commenti sono chiusi.